AEFT tutti i diritti sono riservati 2022

Cookie Policy  |  Privacy Policy

aeft_logo-1

facebook
instagram
youtube
whatsapp
messenger

Intervista a Francesca Melis

12-09-2022 11:00

Dr.ssa Luisa Natalucci

Interviste, voce, AEFT, intervista, docente, dizione, workshop,

Intervista a Francesca Melis

Conosciamo Francesca Melis. La passione per il Teatro l’accompagna sin da bambina, finché questo suo hobby non divenne un lavoro.

 

 


Francesca Melis

 

 

Conosciamo Francesca Melis. La passione per il Teatro l’accompagna sin da bambina, finché questo suo hobby non divenne un lavoro. Studia recitazione presso “Chi è di Scena”, approfondisce successivamente lo studio del doppiaggio ed oggi è la Voce di numerosi Podcast, Audiolibri, Spot e parchi tematici. Dal 2017 è, anche, voce e volto del Magazine “Roba da Donne”. Dal 2019 è docente di dizione e recitazione presso “Chi è di Scena”.

Con l’Accademia Europea Formatori Teatrali è docente del Workshop di Dizione “Dizione e Tecniche Vocali” in partenza il 15 Settembre!

melis-francesca_primo-piano.jpeg

-Cosa ti ha spinto ad intraprendere questa carriera? Come è iniziato tutto?

Penso che non ci sia mai stato un vero e proprio "inizio": recitare, giocare a recitare e ad allestire spettacoli ha sempre fatto parte della mia infanzia. In modo "naturale" la recitazione è diventata prima una passione (che ero intenzionata a far rimanere tale) e poi, nonostante avessi preso un percorso di vita diverso e inizialmente non volessi farne un lavoro, è diventata la mia professione.

-Che ruolo ha il Teatro nella tua vita?

È sempre stato un luogo in cui poter esprimere davvero me stessa, senza paura.

-Quali sono le difficoltà di un lavoro come il tuo? 

Sicuramente il giudizio. Non solo la difficoltà di dover convivere con il giudizio delle altre persone, ma soprattutto dover fare i conti con il proprio giudizio.

-I social, secondo te, sono un mezzo di comunicazione efficace?

Credo moltissimo nella comunicazione dei social. Fanno parte della nostra quotidianità. Non capisco chi li condanna a prescindere. Se usati bene sono strumenti di comunicazione, connessione e formazione molto potenti. 

-Il linguaggio di comunicazione è uguale per tutti i social?

Ogni social ha il proprio target e il proprio linguaggio, come del resto anche ogni media "tradizionale".

Radio, tv, cinema, magazine. Ogni mezzo ha un linguaggio proprio ed è fondamentale saperlo usare per comunicare in modo efficace.

-Per concludere, quanto ritieni sia importante la comunicazione negli ambiti lavorativi?

Se non si riesce a comunicare in modo efficace si farà fatica a far passare un concetto, un'idea, un progetto. 

Senza comunicazione non c'è dialogo e non c'è crescita.

Come creare un sito web con Flazio