AEFT tutti i diritti sono riservati 2022

Cookie Policy  |  Privacy Policy

aeft_logo-1

facebook
instagram
youtube
whatsapp
messenger

L'Educatore Teatrale, Una figura di fondamentale importanza

27-08-2022 12:51

Luisa Natalucci

Informazione, Scuola, teatro, bambini, educatore teatrale, formazione professionale, Percorsi didattici, attorialità, pedagogia,

L'Educatore Teatrale, Una figura di fondamentale importanza

Facendo riferimento a quanto disposto dall’art. 46 della Legge 133/2008 che recita testualmente: “Per esigenze cui non possono...continua a leggere

EDUCARE

CONSAPEVOLMENTE

Facendo riferimento a quanto disposto dall’art. 46 della Legge 133/2008 che recita testualmente: “Per esigenze cui non possono far fronte con personale in servizio, le amministrazioni pubbliche possono conferire incarichi individuali, con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa, ad esperti di particolare e comprovata specializzazione anche universitaria”.

𝐋𝐚 𝐒𝐜𝐮𝐨𝐥𝐚 𝐍𝐞𝐜𝐞𝐬𝐬𝐢𝐭𝐚 𝐝𝐢 𝐄𝐒𝐏𝐄𝐑𝐓𝐈 𝐜𝐨𝐧 𝐏𝐑𝐎𝐕𝐀𝐓𝐀 𝐄𝐒𝐏𝐄𝐑𝐈𝐄𝐍𝐙𝐀

Nella definizione dei requisiti richiesti si tiene conto di quanto stabilito dalla Circolare 5/2006 e Circolare 1/2010 del Dipartimento della Funzione Pubblica in materia di “esperti di provata competenza” secondo l’interpretazione datane dall’art. 46 L.133/2008 che afferma: “Si prescinde dal requisito della comprovata specializzazione universitaria in caso di stipulazione di contratti d’opera per attività che debbano essere svolte da professionisti iscritti in ordini o albi o con soggetti che operino nel campo dell’arte, dello spettacolo, fermo restando la necessità di accertare la maturata esperienza nel settore”.

I requisiti da richiedere

Per ciascuna attività/progetto deliberati nel POF e nel PTOF per lo svolgimento dei quali è necessario l’inserimento di collaboratori di natura esterna (ESPERTI ESTERNI) si richiedono specifiche ben dettagliate:

davide-bonazzi-illustrator---news.jpeg

Per ciascuna attività/progetto deliberati nel POF e nel PTOF per lo svolgimento dei quali è necessario l’inserimento di collaboratori di natura esterna (ESPERTI ESTERNI) si richiedono specifiche ben dettagliate:

• 𝐓𝐢𝐭𝐨𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐬𝐭𝐮𝐝𝐢𝐨 𝐞 𝐝𝐢 𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞;

• 𝐄𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐦𝐞𝐭𝐨𝐝𝐨𝐥𝐨𝐠𝐢𝐜𝐡𝐞 𝐞 𝐝𝐢𝐝𝐚𝐭𝐭𝐢𝐜𝐡𝐞;

• 𝐄𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐝𝐢 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨 𝐧𝐞𝐥 𝐜𝐚𝐦𝐩𝐨 𝐫𝐢𝐜𝐡𝐢𝐞𝐬𝐭𝐨;

• 𝐂𝐨𝐦𝐩𝐞𝐭𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐫𝐢𝐜𝐡𝐢𝐞𝐬𝐭𝐞 𝐝𝐚𝐥 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨;

• 𝐀𝐭𝐭𝐢𝐯𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐢 𝐥𝐢𝐛𝐞𝐫𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐟𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐯𝐨𝐥𝐭𝐚 𝐧𝐞𝐥 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐨𝐫𝐞.

𝐃𝐢𝐜𝐡𝐢𝐚𝐫𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐚 𝐏𝐫𝐨𝐩𝐫𝐢𝐚 𝐄𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐏𝐫𝐨𝐟𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞

L’esperienza maturata nel settore e dichiarata nel curriculum presentato dall’esperto (In allegato alla domanda di partecipazione al bando), verrà riscontrata dalla commissione individuata per la scelta dello stesso.

I requisiti fissati dal Collegio docenti e dal Consiglio d’Istituto, saranno pubblicizzati dall’Istituzione scolastica, contestualmente alla pubblicazione degli avvisi di selezione.

Come creare un sito web con Flazio