AEFT tutti i diritti sono riservati 2022

Cookie Policy  |  Privacy Policy

aeft_logo-1

facebook
instagram
youtube
whatsapp
messenger
pxb_3695073_a9ee98e11de4db1b1837b83c5a5bff83
foto-andrea-zerbato.jpeg

Andrea 

Zerbato

Formatore in Tecniche Attoriali

Andrea Zerbato comincia i suoi primi passi nel mondo del teatro a 14 anni perché voleva diventare famoso. Frequenta un corso estivo e successivamente entra nella compagnia teatrale stabile del liceo dove la passione per il teatro si accende e gli obbiettivi cambiano. Partecipa a numerosi corsi professionali di recitazione e regia presso il Teatro del Lemming (Ro), compagnia teatrale di ricerca conosciuta in ambito internazionale, frequenta la scuola di recitazione “Gabbris Ferrari” condotta da Giuliano Scaranello, e partecipa a infiniti laboratori teatrali per la promozione e riqualificazione del territorio. Lavora per l’associazione culturale “Teatro Nexus”, la compagnia “Quattro cani per strada” e “Teatro Merak”, approfondendo in parallelo gli aspetti legati alla dizione, alla recitazione e alla voce, presso la scuola “Cinema Immagina” di Giuseppe Ferlito a Firenze e il “Centro Teatro Attivo” di Nicoletta Ramorino a Milano. Si sperimenta dunque come attore con opere quali “Party Time” di Bertol Brecht, “Un nemico del popolo” di Ibsen, “Gli Studenti di Storia” di Allan Bennet, e come regista per opere quali “Non c’è due senza te” di Toni Fornari e “Un mondo raro” di propria produzione, e molte altre. 

Tuttavia è lavorando con il “Teatro Cosquillas” nei numerosi laboratori teatrali con i ragazzi tipici, immigrati e con disabilità congenita o acquisita, che nasce in lui la necessità di lottare per la tutela dei diritti relazionali delle minoranze e dei ragazzi attraverso l’educazione teatrale.

 Si iscrive così a scienze dell’educazione, ai corsi di formazione presso l’A.E.F.T (Associazione europea formatori teatrali), e tiene laboratori di teatro sullo sviluppo dell’intelligenza emotiva e della comunicazione presso l’istituto superiore Vergani Navarra (fe) e presso l’istituto comprensivo Cosmè Tura di Barco (Fe), e sullo sviluppo delle competenze relazionali con disabili gravi presso Consorzio Wunderkammer con Arti Frangenti Educative, con la pedagogista Alessia Veronese e l’educatore Elia Mandato. Affianco alle sue abilità di attore, regista ed educatore, nei laboratori teatrali utilizza strumenti potenziativi, per lo sviluppo delle competenze interessate, quali il video making, la fotografia e la scrittura. Nel 2020 è fondatore della progetto del’”EducAttore”.”

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder